Barolo DOCG “Le Vigne” 2014 – Luciano Sandrone

, , , , , ,

Un’altro Barolo di livello assoluto di Luciano Sandrone. Straordinariamente ricco ed intenso. Una delle massime espressioni del territorio delle Langhe e dall’invidiabile potenziale d’invecchiamento: da bere almeno fino al 2045.

78,50

Disponibile

50 e più vendemmie, oltre 40 anni di attività propria; 3 vitigni: Nebbiolo, Barbera e Dolcetto; 2 territori – Langa e Roero – che insieme raccontano 6 vini rossi, espressione di intuizioni, attente osservazioni e molti ragionamenti.

La cantina di Luciano Sandrone nasce in un piccolo garage di casa negli anni ´70.  Con cuore, impegno e tanta accortezza in ogni dettaglio è arrivata ad affermarsi come una delle più importanti aziende vinicole del panorama mondiale, rappresentando con grande eccellenza le Langhe e sopratutto il Barolo grazie a dei vini di valore assoluto. Il punteggio massimo di 100/100 conferito da Parker è solo la ciliegina sulla torta, a ulteriore testimonanza della straordinaria qualità dei suoi prodotti.

Note di degustazione

Il Barolo Le Vigne Sandrone 2014 stupisce subito per il suo intenso colore granato, vivo e bello da vedere. Il tempo che verrà lo sfumerà di sottili riflessi tinta arancio. Il profumo, ampio e persistente, segnala dapprima le note fruttate come fragola selvatica e lampone, poi i sentori floreali dei fiori di campo e della rosa appassita. Sul finale, si cominciano a percepire i sentori speziati della cannella, dell’anice stellato e poi quelli eterei. Con il tempo, arriveranno profumi ancora più suadenti, soprattutto le spezie più eleganti come la vaniglia e poi note evolute che raccontano di funghi secchi, cuoio, goudron e, forse, tartufo. Ricco e intenso è il sapore, con espressioni giovanili ancora accentuate, in particolare tannino e acidità. Il tempo porterà maggiore armonia, regalando sensazioni più composte e preziose. È un Barolo giovane, solido e promettente, frutto di un procedimento antico, che unisce la conoscenza del territorio con la capacità delle varie zone di trovare le giuste sinergie.

Scheda Tecnica

Denominazione: Barolo DOCG

Vitigno: Nebbiolo 100%

Annata: 2014

Alcol: 14%

Formato: 0,75 l

Affinamento: fusti di rovere francese da 500 litri + 18 mesi in bottiglia

Abbinamenti: Uova con tartufo bianco d’alba, bistecchine di Agnello in padella, brasato di vitello al Barolo, formaggio Castelmagno

Premi/Punteggi: 94/100 Robert Parker Wine Adocate, 96/100 Vinous Antonio Galloni, 95/100 James Suckling, 94/100 Wine Spectator, 17/20 Jancis Robinson, 95/100 Wine Enthusiast, 94/100 Falstaff Magazin

 

Peso 1 kg
Annata

2014

Colore

Rosso

Regione

Italia | Piemonte

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.