Brunello di Montalcino DOCG 2012 – Casa Raia

, , , ,

Una fantastica espressione del Brunello di Montalcino: si apre con aromi di frutta matura come more e ciliegie, dove si integrano bene elementi tostati di caffè e tabacco. Al palato, è fruttato e vellutato, dal lungo finale floreale.

75,00 61,90

2 disponibili

Casa Raia sorge su un promontorio alle pendici del celebre borgo medievale di Montalcino in Toscana. Un segno del destino sembra aver portato Ludmilla Temertey in questo luogo durante la sua ricerca di una casa in Toscana. È stato infatti l’incontro fortuito con un eremita, che aveva percorso ogni via della regione, ad aiutarla a trovare il suo angolo di paradiso, riportandola di nuovo a Montalcino che aveva visitato per la prima volta nel 1978. Nel 1997 viene ristrutturata Scarnacuoia, una fattoria abbandonata le cui origini risalgono al XIII secolo e ribattezzata Casa Raia in onore della matriarca della famiglia Raissa Temertey.

Nel 2006 Kalyna Temertey Canta (figlia di Ludmilla) e suo marito Pierre Jean Monnoyer hanno iniziato a prendersi cura dei vigneti, dando vita all’attuale Azienda Agricola Casa Raia. I due hanno ripristinato i vecchi vigneti con enorme rispetto per la terra, che generosamente nutre tutti noi. Pierre Jean produce vini naturali abbracciando la filosofia “The Vine determines the Wine” (il vino viene fatto in vigna), questi sono espressione di un profondo coinvolgimento nella produzione attraverso la continua ricerca di autenticità e qualità.

Il vino

Provenienza: Italia, Toscana, Montalcino

Denominazione: Brunello di Montalcino DOCG

Vitigno: Sangiovese Grosso 100%

Annata: 2012

Alcol: 14,50%

Formato: 0,75 l

Affinamento: 4 anni in rovere francese

Abbinamenti: arrosti di carni rosse e spiedi di selvaggina e, le annate più vecchie diventano ottime anche come vino da meditazione.

 

 

Peso 1 kg
Annata

2012

Colore

Rosso

Regione

Italia | Toscana

Filosofia Produttiva

Artigianale, Biologico, Lieviti indigeni, Naturale

Allergeni

Solfiti