Brunello di Montalcino DOCG Magnum ” Vigna Marrucheto” 2016 (1,5L in cassetta di legno) – Castello Banfi

, , , , ,

Un Brunello che fonda le sue radici sugli studi di zonazione e che volge lo sguardo verso il futuro. Un’iniziativa orientata a esaltare le differenze, le particolarità di ogni singolo vigneto. Oltre quarant’anni di esperienza dedicati ad esprimere e valorizzare le diversità di ogni terroir della tenuta, trovano il proprio compimento nel progetto Brunello Vigna Marrucheto, il nuovo straordinario Cru di Banfi, prodotto in quantità molto limitata.

Prodotto in appena 200 bottiglie Magnum.

 

119,90

1 disponibili

Banfi è stato senza dubbio uno dei principali artefici del rinascimento del Brunello di Montalcino (e di conseguenza di tutto il vino italiano) a partire dalla fine degli anni 70 in poi. La lungimiranza dei due fratelli italoamericani John e Harry Mariani, assieme alla straordinaria visione del grande enologo Ezio Rivella hanno creato un marchio che è divenuto sinonimo di Brunello nel mondo.

I vigneti sono in posizione microlimatica avvantagiata e le uve sono trattate e lavorate con un’accuratezza maniacale, il che risulta in vini di rara pulizia e precisione, premiatissimi in tutto il mondo.

29 differenti terroir fanno della tenuta un ambiente unico. Il terroir, un termine francese che con una sola parola, ci racconta che un vino è figlio non solo dell’uva, ma dell’ambiente in cui l’uva stessa matura. Terreno, quindi, ma anche luce, brezze, altitudine creano in ogni vigneto un piccolo mondo totalmente diverso da quello adiacente di cui assaporiamo ogni volta le peculiarità in un calice dei Brunello del Castello Banfi.

Gli studi di zonazione, che la Banfi conduce ormai da decenni, nascono proprio con l’obbiettivo di valorizzare al meglio ogni singolo vigneto e trovano la loro massima espressione nello storico Brunello di Montalcino, nella famiglia dei Poggio alle Mura, nell’iconico Poggio all’Oro e, ora, nell’ultimo nato Vigna Marrucheto. Cru che interpretano il territorio da cui hanno origine e che saranno espressione del Sangiovese in quello specifico terroir.

Oggi, dopo tanta attesa, finalmente è disponibile il Brunello di Montalcino Vigna Marrucheto 2016. Questo esclusivo Brunello è prodotto in quantità limitate – circa 12.000 bottiglie da 750ml e appena 200 magnum.

Il vino

Un Brunello che fonda le sue radici sugli studi di zonazione, sull’Alberello Banfi, sulla selezione clonale.  Oltre quarant’anni di esperienza di Banfi dedicati ad esprimere e valorizzare le diversità di ogni terroir della tenuta, trovano il proprio compimento nel progetto Brunello «Vigna».

Provenienza: Italia, Toscana, Montalcino

Denominazione: Brunello di Montalcino DOCG

Vitigno: Sangiovese Grosso 100%

Annata: 2016

Alcol: 14,5%

Formato: 1,5 l in cassetta di legno

Affinamento: 30 mesi in botti di rovere francese da 60 e 90 hl

Abbinamenti: Piatti impotanti a base di carni rosse, cacciagione, formaggi maturi

Premi/Punteggi: 100/100 Luca Gardini, 97/100 WinesCritic, 96/100 Robert Parker, 96/100 Wine Spectator, 96/100 James Suckling, 96/100 Wine Enthusiast

 

Peso 1 kg
Annata

2016

Colore

Rosso

Regione

Italia | Toscana