Colli di Salerno IGP “Ciarariis” 2018 – Raffaele Palma

, , , , ,

Frutto della vinificazione di sole uve Ginestra in purezza, varietà locale poco diffusa ma dalle particolari caratteristiche il Ciarariis è un vino davvero entusiasmante, che offre tutti i profumi della costa amalfitana, con i suoi nonostante sentori di limoni, frutta candita, albicocca e note di fiori gialli. In bocca è avvolgente, armonico, sapido e di lunga persistenza.

 

23,00 19,99

Esaurito

Eco-compatibilità e territorio: la sfida dell’azienda agricola biologica Raffaele Palma.

L’Azienda Agricola Biologica Raffaele Palma è situata nelle incantevoli terre della Costiera Amalfitana. Nata nel 2005 dall’ambizioso progetto del suo titolare, i terreni si innalzano sino a 450 metri sul livello del mare, ma il punto più basso è quasi ad altezza di quest’ultimo, a soli 50 metri.

L’adattamento e la ristrutturazione di una vecchia struttura, adibendola a cantina, sono parte del progetto, ridando smalto a territori che, in parte, erano ormai stati abbandonati. Per produzioni di qualità occorre anche che le strutture lo siano altrettanto, al fine di garantire la genuinità dei frutti della terra, quali vino, limoni e olio prodotti in totale regime biologico e che siano apprezzati per il loro gusto e sapore.

L’Azienda ha messo in atto una politica di preservazione del territorio, riportando alla vita produttiva oliveti e agrumeti abbandonati e impiantando vigneti, nel pieno rispetto della flora e della fauna presente nell’areale incontaminato circostante la zona agricola. Non è raro, infatti, ritrovarsi dinanzi alla presenza di cinghiali, tassi, serpenti o falchi, che talvolta causano anche qualche danno, ma che dimostrano come le zone dove sorge l’azienda siano incontaminate, dando conforto anche alle api, le quali trovano un ambiente ideale per produrre grandi quantità di ottimo miele.

La conduzione aziendale è totalmente all’insegna dell’eco-compatibilità, infatti, la gestione delle colture col metodo biologico è supportata da altre azioni quali: il recupero dei residui colturali, il controllo dei tempi di intervento fitosanitario mediante il monitoraggio delle soglie di intervento e delle condizioni climatiche grazie a due stazioni meteorologiche presenti in azienda, il conferimento dei contenitori degli agro-farmaci e dei concimi/ammendanti organici a ditte specializzate per lo smaltimento. Gli addetti alle operazioni colturali sono stati edotti al rispetto e la conservazione della fauna presente nel territorio aziendale individuato come sito della Rete Natura 2000.

Il Vino

Provenienza: Italia, Campania, Costiera Amalfitana

Denominazione: Costa d’Amalfi DOC

Vitigno: Ginestra  100%

Annata: 2018

Alcol: 12,5%

Formato: 0,75 L

Affinamento: in acciaio

Abbinamenti: Primi e secondi a base di pesce e frutti di mare, carni bianche, formaggi freschi

 

 

Peso 1 kg
Annata

2018

Colore

Bianco

Regione

Italia | Campania

Filosofia Produttiva

Biologico, Viticultura eroica

Allergeni

Solfiti