Colli Orientali del Friuli Rosazzo “Sossó” Rosso Riserva DOC 2006 – Livio Felluga

, , , , ,

Nato nel 1989, prende il nome dal piccolo rivo “Sossó” che sorge ai piedi della collina da cui provengono le uve. Frutto di un’accurata selezione di uve prodotte dai più vecchi vigneti di Rosazzo, è il risultato di una meticolosa vinificazione e di un affinamento in piccole botti che dura per diciotto mesi. Vino di grande complessità e struttura, si contraddistingue per i tannini eleganti, maturi, fruttati e dolci.

 

39,50

Esaurito

In Friuli, e ormai non soltanto in questa terra eletta per uomini e vini, Livio Felluga si identifica nella migliore tradizione enoica. Una consolidata consuetudine di amore che dura da ben cinque generazioni, da quando nella natìa Isola d’Istria la famiglia produceva il Refosco e la Malvasia. Settant’anni or sono Livio Felluga, che ha il grande privilegio di essere considerato il “patriarca” della vitienologia friulana, primogenito della quarta generazione trasferì l’attività in Friuli. Negli anni cinquanta fondò la cantina di Brazzano e consacrò l’amore per la collina acquistando, con felice intuizione, i primi vigneti a Rosazzo.

La sua corsa al successo è destinata a perpetuarsi all’insegna di una piena, assoluta e anche caparbia devozione alla terra. La conosce zolla a zolla, la vive e la respira proprio perchè negli anni, con pazienza e determinazione, ha saputo plasmarla con mano morbida, senza soprusi e senza violenze, per ricavare il meglio. Rosazzo ne è la testimonianza. Oggi l’Azienda vanta un’estensione collinare nel Collio e nei Colli Orientali del Friuli di oltre 160 ettari di proprietà, di cui 155 a vigneto. Da questi impianti solamente grandi vini dai profumi e dagli aromi inconfondibili: sono i vini della “carta geografica”, da sempre riprodotta in etichetta e raffigurante una vecchia mappa dei poderi aziendali.

Il vino

Colore: rosso rubino profondo ed impenetrabile con riflessi purpurei

Profumo: di notevole impatto e penetrazione, con dolci note di frutta matura -in primis prugna, mirtillo e mora- e ulteriore complessità allo sviluppo con accenni di viola, salvia e rosmarino, lievi ma perfettamente integrati le suggestioni di vaniglia e chiodi di garofano; molto lungo e persistente, completo e complesso

Gusto: di struttura molto importante immediatamente avvertibile, solido e denso ma al contempo levigato e sensuale; i tannini vellutati e i dolci sapori vengono rinfrescati e dotati di ulteriore impeto e lunghezza dalla sapida acidità; finale ricco e minerale


Provenienza: Italia, Friuli Venezia-Giulia

Denominazione: Friuli Colli Orientali DOC

Vitigno: Refosco dal Peduncolo Rosso – Merlot – Pignolo

Annata: 2006

Alcol: 14%

Formato: 0,75 l

Affinamento: 18 mesi in piccole botti di rovere + 18 mesi in bottiglia

Abbinamenti: Carni rosse, arrosti, selvaggina da piuma, formaggi di media e lunga stagionatura

 Premi/Punteggi: 91/100 Wine Spectator, 91/100 CellarTracker

Peso 1 kg
Annata

2006

Colore

Rosso

Regione

Italia | Friuli Venezia-Giulia