Corton-Bressandes Grand Cru 2011 – Domaine Poisot

, , , , ,

Vino estremamente raro, sfornato in pochi esemplari dalla cantina di Rémi Poisot e presente su pochissimi mercati nel mondo, in annata ancora più introvabile. Dall’unico Grand Cru rosso della Côte de Beaune, è un vino opulento e dalla solida struttura, con un grandissimo potenziale d’invecchiamento. Una vera perla rara.

94,90

Solo 2 pezzi disponibili

Pronipote del leggendario Louis Latour, patriarca della Borgogna vitivinicola, Remi Poisot ha abbandonato la carriera da comandante di nave nella marina francese, e ripreso in mano l’azienda paterna dopo decenni di inattività. Si trova così oggi nella condizione di poter lavorare un patrimonio di vigneti di qualità tale da incutere il terrore in qualunque giovane che se li ritrovi improvvisamente in mano. Uno sguardo alla produzione e l’essenza dell’eccezionalità del Domaine balza agli occhi: il Premier Cru di Pernand che guarda in faccia il Corton Charlemagne a mezza costa; il Corton Grand Cru della celeberrima parcella “Bressandes”, la preferita nel quadro dell’enorme vigneto da molti appassionati ed esperti; il Corton-Charlemagne stesso, da parcella di 50 anni a picco su Ladoix-Serrigny; il Romanée Saint Vivant, immortale cru di Vosne-Romanée la cui parcella di Remi Poisot ha il lato lungo in comune con quella del Domaine de la Romanée-Conti.

Piccole quantità di veri e propri gioielli, vinificati nelle cantine sotterranee sovrastate dalla collina di Corton; una esclusiva tuttavia fatta non solo di “prestigio”, ma soprattutto di sorsi pieni di fascino e bellezza. Niente di patinato qui, “solo” poche, splendide bottiglie della Borgogna “vecchia scuola”, gravide di storia, verità e classe, così come di cultura contadina e talento.

Il Vino

Corton è l’unico Grand Cru rosso sulla Côte de Beaune. Questo è un magnifico esempio della vocazione della particella Bressandes, a mezza costa sulla collina di Corton esposta a sud-est, con vigne di oltre 60 anni. Archetipico: note floreali complesse e carnose, una bordata di frutta rossa matura e freschissima insieme (ribes, amarena, cassis), un cenno salino molto netto anche al naso e un tocco più scuro, in cui riconoscere indizi speziati e appena affumicati. La bocca, vasta e non così timida dal lato tannico, lo qualifica per perfetto Corton Grand Cru: un vino cioè che a una certa gradevolezza giovanile, enfatizzata dal suo matrimonio con le pietanze giuste a tavola, unisce doti di longevità potenziale che hanno dello spaventoso. Esistono – e si smerciano a carissimo prezzo – bottiglie dalla specifica zona del Bressandes che sono oggi in ottima forma dopo anche 60/70 anni dalla vendemmia. C’è quindi da operare una scelta soggettiva: goderselo oggi, o attendere tempi anche lunghi, con la certezza di ritrovarlo in perfetto stato di servizio.

Scheda Tecnica

Provenienza: Francia, Borgogna, Côte de Beaune

Denominazione: Corton-Bressandes Grand Cru

Vitigno: Pinot Noir 100%

Annata: 2011

Alcol: 13,5%

Formato: 0,75l

Affinamento: da 16 a 18 mesi in botti di rovere (30% nuove)

Abbinamenti: Carne rossa, selvaggina o cacciagione. Perfetto con il boeuf bourguignon e formaggi maturi

 

 

Peso 1 kg
Annata

2011

Colore

Rosso

Regione

Francia | Borgogna

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.