Côte De Brouilly AOC “Cuvée Zaccharie” 2017 – Château Thivin

, , , , ,

Un Gamay “in veste di Syrah” secondo la più prestigiosa rivista di vino francese (RVF), che definisce questo vino “moumentale”, attribuendogli il massimo punteggio nell’annata 2017. Il vino top di Chateau Thivim nasce dai vigneti più antichi ed è un omaggio a Zaccharie Geoffray. Un vino succoso, rotondo e caldo, un trionfo di spezie orientali e tannini dolci.

«Splendido…Uso esemplare del rovere. Finale quasi infinito.» – James Suckling

« Un monumento di gamay.» – La Revue du Vin de France

 

 

45,00 39,90

1 disponibili

Non sorprende che Château Thivin sia il dominio di riferimento della Côte de Brouilly: tutto è eccezionale. Costruita nel XV secolo su un antico vulcano che si protende ripido nella valle sottostante, Thivin è la più antica tenuta del Mont Brouilly. Ancora più importante, tuttavia, è il suo enorme successo da quando l’agricoltore Zaccharie Geoffray ha acquistato il castello con i suoi due ettari di terreno all’asta nel 1877. Suo figlio Claude ha ampliato la proprietà nei decenni successivi e suo figlio, anche lui chiamato Claude, ha potenziato il prestigio della zona di fronte alla Grande Depressione quando ha svolto un ruolo fondamentale nella creazione della denominazione Côte de Brouilly. Con la moglie Yvonne, ha anche contribuito a portare un maggiore riconoscimento all’intera regione con l’istituzione della Maison du Beaujolais nel 1953. Nel corso degli anni la famiglia ha continuato a promuovere l’appellativo, ricevendo molti artisti e giornalisti influenti al castello.

L’attuale generazione della famiglia Geoffray (il nipote Claude, sua moglie Evelyne e il loro figlio Claude-Edouard)  continuano la tradizione come fedeli e fieri difensori del terroir della Côte de Brouilly. I vigneti di Thivin sono prevalentemente esposti a sud e sono piantati interamente con viti Gamay che hanno un’età media di 50 anni su terreni scoscesi dalle forti pendenze. Tutti coltivati secondo i dettami dell’agricoltura biologica. I vini hanno un’anima virile, ma allo stesso tempo un’eleganza aristocratica.

Il vino

Provenienza: Francia, Beaujolais

Denominazione: Côte de Brouilly AOC

Vitigno: Gamay 100%

Annata: 2017

Alcol: 13%

Formato: 0,75l

Affinamento: 11 mesi in botti di rovere

Abbinamenti: manzo, alla griglia o in salsa e selvaggina. Si sposa molto bene con Comté e Beaufort, nonché con formaggi di capra

 Premi/Punteggi: 20/20 La Revue du Vin de France, 96/100 James Suckling

Peso 1 kg
Annata

2017

Colore

Rosso

Regione

Francia | Beaujolais

Filosofia Produttiva

Terra Vitis

Allergeni

Solfiti