Fiano 2016 – L’Archetipo

, , ,

Una delle realtà vitivinicole più attraenti e intriganti del panorama pugliese. Parliamo di agricoltura sinergica, qualcosa che va oltre il biologico ed il biodinamico, in cui tutte le pratiche, sia in vigna che in cantina, sono in sinergia con l’ecosistema. Il Fiano Archetipo è un vino bianco rotondo e floreale, pulito e vivace, dalla immediata piacevolezza e grande beva.  Un vino esemplificativo dello stile fine e preciso di L’Archetipo.

14,29 9,99

Disponibile

L’archetipo è un’azienda situata a Castellaneta, ai piedi della Murgia barese, non lontano da Altamura. Fondata da Francesco Valentino Dibenedetto, contadino dalla nascita, che in seguito diviene anche agronomo. Già dagli anni ’80 inizia la conversione dell’azienda all’agricoltura biologica passando poi, nel 2000, alle pratiche biodinamiche. Dopo qualche anno si accorge che c’è ancora qualche cosa che impedisce il ritorno alla situazione archetipica del suolo, dell’ecosistema, dunque anche della vigna. Ispirandosi alle pratiche non-interventiste di Masanobu Fukuoka, in cui le sinergie tra tutti gli anelli dell’ecosistema sono innescate, si passa all’agricoltura sinergica, per la quale, tra le altre cose, non si pratica più l’aratura.

Si imbarca in questa nuova avventura insieme alla moglie Anna Maria e ai suoi quattro figli: Carlo Nazareno, Domenico, Andrea e Maria Clelia. Si coltivano 50 ettari di terreno, di cui 30 sono destinati ai vigneti. In queste precise condizioni climatiche è possibile la valorizzazione delle pregiate uve di proprietà senza l’uso della chimica di sintesi, coltivando vitigni autoctoni come Primitivo, Aglianico, Negroamaro, Fiano e Greco e riscoprendo vitigni ormai dimenticati come Maresco, Marchione e Susumaniello.

In cantina, costruita integralmente in tufo, l’obiettivo primario è quello di lasciare invariato il gusto, il profumo e il colore del frutto; le fermentazioni avvengono esclusivamente per mezzo dei lieviti indigeni e non avvengono filtrazioni. Ne scaturiscono vini sinergici e puri.

Il vino

Provenienza: Italia, Puglia, Salento

Denominazione: Salento IGT

Vitigno: Fiano 100%

Annata: 2016

Alcol: 13%

Formato: 0,75 l

Affinamento: 6 mesi sulle fecce fini in acciaio

Abbinamenti: L’integrità del suo frutto lo rendono abbinabile ad una grande varietà di piatti tra cui pesci di mare e non, risotti con ortaggi.

 

 

Peso 1 kg
Annata

2016

Colore

Bianco

Regione

Italia | Puglia

Filosofia Produttiva

Artigianale, Biodinamico, Biologico, Lieviti indigeni, Triple A

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.