Fiano di Avellino DOCG 2017 – Vadiaperti

, , ,

Questo è stato uno dei primi Fiano ad essere imbottigliato in purezza, nel 1984. Testimone della tradizione e del suo territorio, è una bottiglia che racconta l’Irpinia. Schietto, preciso, dai profumi nitidi e sapore intenso. Un classico.

 

11,70

Esaurito

Il Fiano di Avellino è oggi uno dei più celebri e pregiati bianchi d’Italia (e del mondo). Ma se oggi questo appare scontato, non lo era affatto appena una trentina di anni fa. Fu infatti Vadiaperti, nella persona di Antonio Troisi, il primo, assieme a Mastroberardino ad imbottigliare ed etichettare il Fiano, fino ad allora considerato uva da taglio. Una storia di bianchisti di classe, che mirano alla valorizzazione della tipicità del territorio.

“I vini di Vadiaperti sono sempre fantastici perché ricchi di carattere, salati e minerali, segnati da una freschezza piena di energia vitale e riottosa. Soprattutto capaci di attraversare gli anni ” – Luciano Pignataro

Il suo Fiano di Avellino “Aiperti” ha ottenuto importanti riconoscimenti, in particolar modo il titolo di miglior Fiano per la Guida L’Espresso ed è stato inserito nella ambita lista dei migliori 100 vini del mondo della prestigiosa rivista Wine & Spirits.

Il Vino

Colore giallo paglierino chiaro. Mela verde, pesca, pera e nocciola, poi anche sfumature minerali e ricordi di anice e sambuco: al naso regala un bel bouquet olfattivo. Fresco ed elegante in bocca, conferma l’olfatto e chiude con un’ottima e sapida persistenza

Provenienza: Italia, Campania, Irpinia

Denominazione: Fiano di Avellino DOCG

Vitigno: Fiano 100%

Annata: 2017

Alcol: 13%

Formato: 0,75 L

Affinamento: in acciaio

Abbinamenti: Piatti a base di pesce, crostacei, frutti di mare, carni bianche, formaggi freschi

 Premi/Punteggi: 94/100 Veronelli (2016)

 

Peso 1 kg
Annata

2017

Colore

Bianco

Regione

Italia | Campania

Ti potrebbe interessare…

  • Sconto
    Adding to cart