Marsannay “Quartier” 2012 – Philippe Roty

, , , , , ,

Fumoso e roccioso, ciliegia, cioccolato e una nota salina. Bella tensione che si costruisce dolcemente in bocca verso un sottile finale speziato.

“Un Marsannay di classe di Philippe Roty” – Robert Parker

 

45,90

1 disponibili

La famiglia Roty coltiva uve da più di 300 anni nei vigneti più antichi di Gevrey-Chambertin e Marsannay. Alcune viti sono addirittura centenarie. Philippe e Pierre-Jean Roty sono gli attuali discendenti dell’undicesima generazione della famiglia e realizzano alcuni dei vini più raffinati della regione. La conduzione è biologica.

“Roty ha fatto uno sforzo prolungato a Marsannay negli ultimi anni ed è ora di gran lunga il leader di qualità per questa denominazione.” (Allen Meadows, Burghound)
“I vini Village, compresi quelli di Marsannay, superano di gran lunga i migliori cru della Cote de Nuits del nord. E hanno un prezzo ragionevole “(Stephen Tanzer, I.W.C.)
“I vini Roty sono molto distintivi. Sono pieni, molto intensi, molto profumati e molto armoniosi. Sono certamente immensamente seducenti. “(Clive Coates, Cote D’or)
“Questa è vinificazione di qualità eccezionale ad ogni livello.” (Remington Norman, The Great Domaines of Burgundy)

Il Vino

Provenienza: Francia, Borgogna, Côte de Nuits

Denominazione: Marsannay AOC

Vitigno: Pinot Noir 100%

Annata: 2012

Alcol: 13%

Formato: 0,75 l

Affinamento: in botti grandi

Abbinamenti: Cacciagione, carni bianche, formaggi

 Premi/Punteggi:  91/100 Robert Parker Wine Advocate

Peso 1 kg
Annata

2012

Colore

Rosso

Regione

Francia | Borgogna

Filosofia Produttiva

Biologico

Allergeni

Solfiti