Morgon “Côte du Py” 2016 – Jean Foillard

, , , ,

Provenienza: Francia, Beaujolais

Denominazione: Morgon AOC

Vitigno: Gamay 100%

Annata: 2016

Alcol: 13%

Formato: 0,75l

Affinamento: 5 mesi in botti di rovere

Abbinamenti: Carni rosse, selvaggina, formaggi

 Premi/Punteggi: 95/100 Robert Parker’s Wine Advocate, 95/100 The Wine Front, 95/100 Vinous Antonio Galloni, 96/100 James Suckling

 

36,90

Esaurito

Siamo nel Beaujolais, alle porte della Borgogna, quando nel 1982 un giovane Jean Foillard prende in mano l’azienda di famiglia – acquistando una casa in prossimità del famoso Côte du Py (vulcano spento) – con il sogno di portare le sue bottiglie in giro per il mondo. Il Beaujolais è patria dell’uva gamay e la tecnica più utilizzata, talvolta a sproposito, è la macerazione carbonica o, come nel caso di Foillard, semi-carbonica. “La macerazione semi-carbonica prevede invece che nella vasca, assieme ai grappoli interi, si trovi una certa quantità di liquido, esito o dello schiacciamento degli acini per il loro stesso peso o di uno starter appositamente preparato. Questo mosto inizia ben presto a fermentare e può essere usato per praticare dei rimontaggi, così che nello stesso ambiente coesistano la fermentazione intracellulare tipica della macerazione carbonica e un principio di alcolica classica.” (Giorgio Fogliani, Possibilia)

Il vino

Ma la teoria è poca cosa finché non si ha nel bicchiere un vino come questo. Quel vino che ammutolisce tutti con una sensualità contagiosa: profumi nitidi, freschi, diretti e ammalianti, sorso saettante, fluido, scevro di ogni asperità, golosissimo, quasi conturbante e sicuramente peccaminoso.

Forse il modo peggiore per avvicinarsi ai Morgon perché partendo da un Côte du Py del genere la meraviglia generata sarà difficilmente eguagliabile. I profumi sono facili, ammiccanti quanto basta, vinosi, di frutta e caramelle dolci, gelatina alla fragola, fragola fresca e solo sul fondo cenere, camino spento. In bocca il vino è sferico, saporito, per nulla scorbutico, è una apoteosi di gusto che combina facilità e soddisfazione senza ostentazione.

Ultima nota sorprendente? Un impressionante potenziale di invecchiamento. Noi siamo arrivati ad assaggi degli anni ’80 ma c’è chi giura che…

Abbinamenti

Carni rosse grigliate con sughi saporiti, preparazioni a base di agnello, arrosto e formaggi stagionati.

Peso 1 kg
Annata

2016

Colore

Rosso

Regione

Francia | Beaujolais

Filosofia Produttiva

Biologico, Naturale