Primitivo di Manduria Dolce Naturale DOCG “11 Filari” 2016 (0,5L) – San Marzano

, , ,

Dalle vecchie vigne del Primitivo Sessantanni, le uve di 11 filari vengono lasciate appassire, per stillarne poche, contatissime gocce. Vino irriproducibile, fatto senza calcolo, come ogni cosa strappata all’utilità pratica. Da dessert o da meditazione è in verità da gustare preferibilmente secondo ispirazione.

 

14,90

Disponibile

San Marzano è un piccolo paese nel centro della doc Primitivo di Manduria, una striscia di terra baciata dai due mari del Salento, Ionio e Adriatico. Nel 1962 la doc non è ancora nata, il Primitivo di Manduria è lontano dall’essere l’attuale vino di culto. Diciannove vignaioli si uniscono per seguire un sogno e fondano Cantine San Marzano. Anche nelle cantine cooperative la differenza la fanno gli uomini (o le donne). Qui il timoniere si chiama Francesco Cavallo, presidente dal 1982. Sotto la sua guida la maison San Marzano conta 1200 soci e 1.500 ettari di vigna, export in 70 Paesi. Vincente la scelta di puntare sul rilancio del Primitivo coltivato ad alberello pugliese, simbolo antico di radici contadine. La qualità delle bottiglie è testimoniata dalla pioggia di premi sulle guide e nei concorsi in mezzo mondo. Vincente anche il rapporto qualità/prezzo.

Cantine San Marzano nasce con l’obiettivo di rilanciare i vitigni autoctoni di Puglia attraverso la produzione di vini d’eccellenza. Sono vini realizzati nel pieno rispetto dei ritmi della natura che, prima di arrivare in tavola riposano all’interno di suggestive cantine ricavate nella roccia e sanno regalare a chi li beve vere e proprie emozioni.

Il vino

A San Marzano la viticoltura ha una storia millenaria, che si legge nei suoi vigneti più vecchi, ricchi di cloni plurisecolari. Da questo prezioso patrimonio di vigneti ad alberello con oltre Sessantanni nasce un vino, che è il racconto più bello del suo territorio.

Colore rosso rubino intenso con sfumature granate; profumo persistente e complesso, con sentori di frutti surmaturi che ricordano la confettura di ciliegie e fichi secchi, leggere note speziate; il corpo avvolge piacevolmente il palato con sensazioni mielate mitigate da una giusta acidità


Provenienza: Italia, Puglia

Denominazione: Primitivo di Manduria Dolce Naturale DOCG

Vitigno: Primitivo 100%

Annata: 2016

Alcol: 18%

Formato: 0,50 l

Affinamento: 12 mesi in barriques di rovere francese e americano

Abbinamenti: pasticceria secca a base di mandorle, crostate di frutta, formaggi dal gusto deciso e stagionati. Vino da meditazione

Peso 1 kg
Annata

2016

Colore

Rosso

Regione

Italia | Puglia