Raboso del Piave DOC “Sangue del Diavolo” 2018 – Ca’ di Rajo

, , ,

Fiore all’occhiello di Ca’ di Rajo è il Raboso, cavallo di razza difficile da domare, vino unico della DOC Piave. Il Sangue del Diavolo è un grande vino rosso, strutturato con tannini robusti e una acidità gradevole, stemperata da note più vellutate di ciliegia e prugna matura, cui seguono mora selvatica, cannella, tabacco, viola. Sapidità e buon tenore alcolico conferiscono un retrogusto lungo e piacevole.

14,90

12 disponibili

Nel 2005 nasce la cantina di vini Ca’ di Rajo, sulle fondamenta gettate dalla famiglia Cecchetto, che già produceva vini sin dal 1931, prima con il nonno Marino e poi con il padre Bortolo. Alla guida dell’azienda, troviamo ora la terza generazione della famiglia Cecchetto, con i fratelli Simone, Alessio e Fabio.

L’azienda si avvale delle più innovative tecnologie di vinificazione, con uno spirito imprenditoriale moderno, dinamico e sostenibile. Nel corso degli ultimi anni, grazie ad un controllo meticoloso di tutti i processi produttivi lungo l’intera filiera, Ca’ di Rajo è oggi una realtà solida e attenta ai trend del mercato internazionale, in grado di garantire standard di produzione sicuri e certificati ISO 22000.

Fiore all’occhiello della produzione dell’azienda Ca’ di Rajo è il Raboso Piave, cavallo di razza difficile da domare, vino unico e tra i più tipici della DOC Piave che dal 2012 si forgia della nuova DOCG Malanotte del Piave.

Il Raboso Piave è un vino quasi estremo e forse per questo lasciato in disparte, perché intimorisce per la sua natura forte e rabbiosa.

Altro vitigno autoctono è il Manzoni Bianco 6.0.13, che trova nel bacino del Piave un terreno adatto per il suo sviluppo, proprio come lo voleva colui che lo ideò: il Prof. Luigi Manzoni, ricercatore e luminare per oltre 60 anni alla Scuola Enologia di Conegliano.

Nei fertili terreni dell’azienda Ca’ di Rajo si producono inoltre Pinot Grigio, Chardonnay, Traminer, Sauvignon Blanc, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot.

Da diversi anni, l’azienda ha aderito al Sistema di Qualità Nazionale Integrata (SQNPI). Tale certificazione, concessa solamente a quelle aziende italiane che utilizzano tecniche di produzione agricola integrata, ha tra i suoi obiettivi, garantire che tutti i processi produttivi siano sostenibili, ovvero rispettosi per l’ambiente e sicuri per la salute di tutti.

Il Vino

Quando si parla di Raboso del Piave, si parla di un grande vino rosso italiano, con una forte identità territoriale che trova origine in Veneto già in epoca romana. Viene realizzato con un 10% di uve passite e svolge un affinamento di 24 mesi sia in botte che in barrique. Il Sangue del Diavolo Ca’ di Rajo è perfetto per gli amanti dei vini da invecchiamento e si abbina alla perfezione con i piatti a base di carne.

Provenienza: Italia, Veneto, Piave

Denominazione: Piave DOC

Vitigno: Raboso 100%

Annata: 2018

Alcol: 14%

Formato: 0,75 L

Affinamento:  36 mesi in botti di legno da 12 hl per le uve smaturate in pianta, 24 mesi in barriques per uve passite in fruttaio

 Abbinamenti: Ottimo con la selvaggina e i piatti speziati, oppure con formaggi stagionati. Ma può essere abbinato anche al tonno, sia crudo che scottato. Tuttavia il nostro consiglio è di abbinare il Raboso del Piave DOC ad una guancetta di maiale brasata.

Premi/Punteggi:

  • Medaglia d’argento – Mundus Vini 2022
  • Medaglia d’argento – Concours Mondial de Bruxelles 2022
  • Medaglia d’argento – USA Wine Ratings 2021
  • 90 pts. (2022) | 90 pts. (2021) – Annuario Luca Maroni
Peso 1 kg
Annata

2018

Colore

Rosso

Regione

Italia | Veneto

Allergeni

Solfiti