Rully 1er Cru Cloux Rouge 2019 – Domaine de Villaine

, , , , , , ,

Dal produttore del più prestigioso e ricercato vino al mondo, un’assaggio del savoir-faire di casa Romanée Conti ad un prezzo accessibile. Intensamente fruttato e arioso in gioventù, si ammorbidirà nel tempo e offrirà note aromatiche più sottili e complesse degne di un grande Borgogna.

“Brillante e vivace. Da bere fino al 2038” – Robert Parker

73,90

3 disponibili

Aubert De Villaine è persona conosciuta in tutto il mondo in quanto proprietario del Domaine de La Romanée Conti. A Bouzeron, villaggio della Côte Chalonnaise, incastonato tra Chassagne-Montrachet  e Santenay a nord, e Rully e Mercurey a sud ha sede la sua azienda famigliare. Coadiuvato dal nipote Pierre De Benoist, dirige e coltiva le proprie uve.

A Bouzeron, le vigne del Domaine de Villaine furono piantate dai monaci nel medio evo. Questa piccola valle soleggiata, ha una ricca e lunga tradizione nella produzione di vini di qualità, consacrata da un Terroir eccezionale. Le vigne coltivate, sono esclusivamente collinari e in pendenza. Il terreno è povero di elementi nutritivi e ricco di calcare. Le rese sono bassissime. Tutto questo, insieme ad un dolce microclima  favorisce la piena maturazione dei grappoli.

Come per la Romanèe Conti, la conduzione in vigna è passata dal biologico (fin dal 1986) al biodinamico.

Dalle vigne nasce il vino. E’ nelle vigne la massima attenzione. Niente pesticidi o erbicidi. I fertilizzanti usati sono composti organici vegetali. La vendemmia viene effettuata con rese inferiori del 20% circa, rispetto a quelle consentite, già di per se basse, della legislazione in materia in Borgogna. Poche bottiglie prodotte.

Il Vino

Da uno dei migliori appezzamenti di tutta la denominazione, il Rully 1er Cru Cloux Rouge 2019 del Domaine de Villaine è un vino straordinario per la sua qualità.

Al naso, leggermente timido è elegante e fine, offre sapori di frutti rossi come lampone o ribes. In bocca è di rara delicatezza, e il ricordo del succo pieno e delicato del pinot nero si fa sentire grazie ai tannini setosi che rendono questo vino molto elegante e vellutato. Timido nell’espressione del suo frutto, ma di grande finezza aromatica, esprime già una grande complessità che si amplierà con l’età.

Provenienza: Francia, Borgogna, Côte Chalonnaise

Denominazione: Rully Premier Cru AOC

Vitigno: Pinot Noir 100%

Annata: 2019

Alcol: 13,5%

Formato: 0,75L

Affinamento: in botti di rovere

Abbinamenti: Carne rossa, selvaggina o cacciagione. Perfetto con il boeuf bourguignon e formaggi come il Reblochon o il Cantal

 Premi/Punteggi: 91/100 Robert Parker

 

Peso 1 kg
Annata

2019

Colore

Rosso

Regione

Francia | Borgogna

Filosofia Produttiva

Biodinamico, Biologico, Lieviti indigeni

Allergeni

Solfiti