Terra di Lavoro 2005 – Galardi

, , , , , ,

Luigi Veronelli lo ha più volte classificato come il miglior vino italiano in assoluto. Robert Parker lo ha premiato con il punteggio più alto mai dato ad un vino campano. Un rosso assolutamente strabiliante, imprescindibile per qualsiasi enofilo.

 

59,90 53,90

Solo 1 pezzi disponibili

Una piccola cantina che è divenuta in tempi brevi una istituzione in Campania. Produce soltanto un vino e questo vino è semplicemente il più premiato e ammirato dalla stampa specializzata. Depositario dei più alti punteggi per un vino campano dai più rinomati critici internazionali come Robert Parker, James Suckling e Stephen Tanzer. In ambito nazionale vari riconoscimenti del Gambero Rosso, dell’Associazione Italiana Sommelier, de L’Espresso, di Alessandro Masnaghetti e di Luca Maroni. Fino a Luigi Veronelli che ha più volte classificato il Terra di Lavoro miglior vino italiano in assoluto.

Note di degustazione

Il Terra di Lavoro è un’etichetta che ha scritto la storia moderna dell’enologia in Campania. Il terroir è quello privilegiato di Roccamonfina, suolo vulcanico, circondato da uliveti e boschi di castagno, le uve sono quelle più vocate per il territorio (Aglianico e Piedirosso) e la mano è quella di Riccardo Cotarella, uno degli enologi più acclamati d’Italia, autore di vini prestigiosissimi in tutto il mondo.

Il risultato è un rosso di grande struttura e complessità. Il colore del vino è cupo e intenso. Il panorama aromatico va dai frutti di bosco a bacca rossa alle note balsamiche della resina con picchi speziati. Immancabile la nota minerale da sempre spina dorsale del Terra di Lavoro. I tannini sono morbidi ed eleganti e la persistenza aromatica lunga, molto lunga. Imprescindibile per qualsiasi enofilo.

In questa annata rara del 2005 il Terra di Lavoro è stata considerato il miglior vino d’Italia da diverse pubblicazioni e continuerà la sua evoluzione in bottiglia almeno fino al 2025.

Abbinamenti

Da accompagnare ad arrosti di carni rosse, selvaggina ed anche a formaggi stagionati


Provenienza: Italia, Campania

Denominazione: Roccamonfina IGT

Vitigno: Aglianico 80% e Piedirosso 20%

Annata: 2005

Alcol: 13%

Formato: 0,75 L

Affinamento: 12 mesi in barrique nuove

Abbinamenti: Arrosti, formaggi stagionati, selvaggina

 Premi/Punteggi: 93/100 Robert Parker Wine Advocate, 93/100 Vinous Antonio Galloni, 98/100 Veronelli, 94/100 Falstaff Magazine, 3/3 Gambero Rosso, 5/5 AIS, “Miglior Vino Italiano” Class e Milano Finanza

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.