Terre del Volturno Rosso IGT “Sabbie di Sopra il Bosco” 2017 – Nanni Copè

, , , , , , ,

Prodotto in appena 7.720 bottiglie, in pochissimi anni è divenuto uno dei vini più celebri della Campania. Osannato da critica e publico, va a ruba ancora prima dell’uscita in commercio. Un vino straordinario, elegante, complessto, longevo. dalla distinta anima mediterranea. Da non perdere!

 

39,90

Disponibile

Nanni Copè è l’ alter ego di Giovanni Ascione, giornalista enofilo. Innamoratosi del vino ancora ventenne in Francia, diventa degustatore professionale e ne scrive su Bibenda per un decennio. Nel 2007 decide di passare dall’altro lato, mettendosi a fare il proprio vino e fondando nel 2007 la cantina Nanni Copè nel piccolo areale della denominazione Terre del Volturno, sulle colline di Caiazzo.

Il suo primo vino Sabbie di Sopra il Bosco è un successo immediato già dalla prima annata prodotta e che ogni anno si rinnova, tanto che la produzione (attualmente meno di 8.000 bottiglie) va a ruba ancora prima dell’uscita in commercio.

Il vino

Il Sabbie di Sopra il Bosco racconta in maniera puntuale, quasi fotografica, un territorio straordinario ed un vitigno tra i più interessanti e nobili del panorama meridionale, e non solo. La freschezza, la bevibilità, la voglia di riempirne un nuovo bicchiere vanno di pari passo con la profondità, la persistenza e la complessità. Un vino con uno stile molto più settentrionale della sua effettiva latitudine, ma che al tempo stesso ha tutto il calore e l’anima che ci si aspetta da un grande vino campano.

Sabbie di Sopra il Bosco è un vino straordinario, con un carattere ben preciso.  Il vino, il cui nome richiama la composizione del suolo del vigneto formato da sabbie arenacee, viene prodotto con tre varietà di uve rosse, due delle quali poco conosciute fuori dalla Campania: pallagrello nero (circa il 90% ) con saldi di casavecchia e aglianico  vinificate in tini di acciaio e maturate in tonneau nuove e usate per circa un anno. Un vino con spiccata anima campana, meridionale, dotato di eleganza e complessità, rigore e longevità” – Doctor Wine, 96 punti


Provenienza: Italia, Campania, Volturno

Denominazione: Terre del Volturno IGT

Vitigno: Pallagrello Nero 85%, Aglianico 12% e Casavecchia 3%

Annata: 2017

Alcol: 13,5%

Formato: 0,75 L

Affinamento: 13 mesi in tonneaux di rovere francese

Abbinamenti: da accompagnare a cacciagioni e selvaggina nobile e a grandi formaggi stagionati.

 Premi/Punteggi: 96/100 James Suckling [2016], 96/100 Doctor Wine, 3/3 Gambero Rosso, 5/5 Bibenda, 4/4 Vitae AIS, 94/100 Veronelli, 92/100 Robert Parker’s Wine Advocate,

Peso 1 kg
Annata

2017

Colore

Rosso

Regione

Italia | Campania

Filosofia Produttiva

Vignaioili indipendenti

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.