Toscana Sangiovese IGT “Poggio ai Chiari” 2006 – Colle Santa Mustiola

, , , ,

Il Poggio ai Chiari è un vino che esprime l’eleganza tipica dei grandi Sangiovesi toscani,  un vino fine, elegante e capace di affinarsi per molti anni migliorando e acquisendo un bouquet di rara complessità. Le note tipiche di frutta rossa vengono nel tempo rese più complesse da una serie di aromi terziari quali spezie, cuoio, cannella e noce moscata che fanno da supporto ad una bocca di rara eleganza in cui la trama tannica esprime una setosità che è tipica solo dei grandi vini rossi.

59,90

3 disponibili

COD: SKU4605PAVED-06 Categorie: , , , , Tag: , ,

L’azienda Colle Santa Mustiola giace su quelle terre dove gli Etruschi raggiunsero i propri splendori fondando “Clevsin” l’odierna Chiusi. Sin dall’antichità i suoli di questo territorio hanno avuto grande importanza agronomica ed in particolar modo nella coltivazione della vite.

L’azienda è in essere dai primi del ‘900 fondata dal nonno dell’attuale proprietario Fabio Cenni; l’avo in quel periodo possedeva a Milano magazzini all’ingrosso di vini e la produzione vinicola di Santa Mustiola rappresentava il fior fiore dell’enologia Toscana. Già in quegli anni la ricerca delle varietà di Sangiovese fu affrontata con scrupolo e maestria salvaguardando cloni che a tutt’oggi una parte di essi si trovano franchi di piede negli odierni vigneti.

Il patrimonio genetico attuale ammonta a 28 cloni piantati in terreni pleocenici con depositi alluvionali ad un altitudine di 320 slm, connubio perfetto per il Sangiovese che si esprime dando vini sapidi ed eleganti dalla longevità unica. La filosofia aziendale è rivolta al rispetto dell’elemento uva, vale a dire tecniche colturali dei vigneti più naturali possibili con basse rese per ettaro ed un frutto perfettamente sano e maturo, da poter ben vinificare in piena naturalezza con fermentazioni rigorosamente spontanee. Gli affinamenti molto lunghi prima in legno e poi, in bottiglia, fanno sì che le annate non escano in commercio prima del settimo anno.

Il vino

Provenienza: Italia, Toscana

Denominazione: Toscana Sangiovese IGT

Vitigno: Sangiovese 100%

Annata: 2006

Alcol: 14,30%

Formato: 0,75 l

Affinamento: 66 mesi in barrique di rovere francese e parte in botti di rovere di slovenia da 20/30 hl + 24 mesi in bottiglia

Abbinamenti: primi piatti importanti di terra, carni rosse, cacciagione, formaggi maturi

Premi/Punteggi:  3/3 Gambero Rosso, 94/100 Gilbert & Gaillard

Peso 1 kg
Annata

2006

Colore

Rosso

Regione

Italia | Toscana

Filosofia Produttiva

Lieviti indigeni

Allergeni

Solfiti