Trento DOC Brut – Revì

, , , , ,

Elegante e raffinato in ogni momento. Ideale come aperitivo, eclettico vino da pasto, si fa ricordare per la piacevolezza degli aromi fruttati e floreali. Tre anni di permanenza sui lieviti in cui Chardonnay e Pinot Nero raggiungono il giusto grado di complessità che ne assicura una gradevolissima bevibilità in ogni occasione!

 

 

22,00 16,90

4 disponibili

È nel 1982 che Paolo Malfer, dopo anni di verifiche e prove con cui ha perfezionato le tecniche di produzione studiate sui libri di scuola, decide di fondare Revì, azienda vinicola che trova nelle bollicine la propria ispirazione. Il nome Revì deriva dal toponimo della zona di produzione; zona che secondo la leggenda era votata alla coltivazione di una vite dalla quale si otteneva un vino superiore, regale: il “Re vin”, Revì. Con estrema attenzione alla ricerca della massima qualità e mantenendo sempre un forte legame con il territorio trentino, Revì produce unicamente TRENTODOC, le bollicine trentine. Negli anni la passione che ha portato alla nascita dell’azienda ha contagiato anche i familiari e grazie a una stretta collaborazione si è assistito a un incremento delle bottiglie e delle tipologie di TRENTODOC prodotte. Oggi Revì conferma la propria missione a essere sinonimo di eccellenza nella produzione del TRENTODOC.

Il vino

 Provenienza: Italia, Trentino Alto-Adige

Denominazione: Trento DOC

Vitigno: Chardonnay (75%), Pinot nero (25%)

 Annata: NV

Alcol: 12,5%

Formato: 0,75l

Affinamento: 36 mesi sui lieviti

Abbinamenti: A tutto pasto, accompagna particolarmente carni in umido, grigliate e fritture di pesce, frutti di mare, vitello tonnato

Peso 1 kg
Colore

Bianco, Spumante

Regione

Italia | Trentino Alto-Adige

Annata

Non millesimato

Allergeni

Solfiti