Grand Cru Classé “Château Palmer” 2008 – Château Palmer

, , , , , , ,

Complessità. Quella di un terroir, espresso nella maniera più pura nei vini di Château Palmer. Merlot, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot, protetti e arricchiti dalla natura in tutta la sua diversità, sviluppano note di frutta, fiori e spezie. Mai esuberanza – al contrario, con ogni anno che passa, un’armonia sempre maggiore e una lunghezza onnipresente. Ricchezza aromatica, tannini potenti e, in mezzo, il velluto.

Troisième Grand Cru Classé nella classifica ufficiale del 1855, Château Palmer è una vera star della denominazione Margaux, sulla rive gauche della regione di Bordeaux. Dopo aver costruito la sua leggenda su annate divenute mitiche, Château Palmer continua a scrivere la sua storia sotto la direzione del talentuoso Thomas Duroux. Beneficiando di un terroir eccezionale situato nelle immediate vicinanze dell’estuario della Gironda, Château Palmer ha un vitigno piuttosto insolito nel Médoc, con un’alta percentuale di Merlot, che si affianca al Cabernet Sauvignon in proporzioni uguali associati a Petit Verdot.

La filosofia di Château Palmer si basa su una semplice volontà: rivelare la pura espressione di un terroir complesso. Grazie a un approccio decisamente lungimirante, Château Palmer è stato uno dei pionieri che ha iniziato l’approccio biodinamico nel vigneto nel 2008.

Château Palmer mostra in primo luogo uno stile unico, un’eccezione nella denominazione Margaux. Dotati di un’immensa classe, definita con precisione esemplare, i vini di Château Palmer presentano un bouquet aromatico di grande nobiltà. L’impronta del Merlot emerge inevitabilmente dalla brillante espressione del frutto. Con una texture setosa su tannini perfettamente estratti, e un sapore che affascina nella giovinezza, mentre va espandendosi in un prolungamento persistente con gli anni. Un grande Margaux.

“I vini di Château Palmer non esplodono al palato. Non c’è ostentazione, si tratta di moderazione. Prendetevi il tempo per apprezzarli, in ogni loro sfumatura. ” – Thomas Duroux

Il vino

Provenienza: Francia, Bordeaux, Margaux

Denominazione: Margaux AOC

Vitigno: Merlot 51%, Cabernet Sauvignon 41%, Petit Verdot 8%

Annata: 2008

Alcol: 13%

Formato: 0,75 l

Affinamento: 20 mesi in barriques di rovere

Abbinamenti: Carni rosse, selvaggina, formaggi maturi

Premi/Punteggi: 96/100 Jeff Leve, 95/100 Robert Parker’s Wine Advocate, 95/100 Wine Enthusiast, 95/100 Jeannie Cho Lee, 93/100 Stephen Tanzer, 92/100 Falstaff Magazin, 93/100 James Suckling, 17.5/20 Bettane et Desseauve

 

Peso 1 kg
Annata

2008

Colore

Rosso

Regione

Francia | Bordeaux

Filosofia Produttiva

Biodinamico