Campania IGT Grecomusc’ 2018 Contrade di Taurasi – Lonardo

, , , , , ,

Grecomusc’ è un vino unico. Fiore all’occhiello della cantina, offre un bouquet profumato di pesca, mandarino, muschio, pepe bianco con leggere sfumature minerali e vanigliate. Il profilo balsamico e mentolato aggiunge un fascino intrigante. Al palato, un inizio secco e caldo si unisce a una piacevole acidità, creando un sorso complesso e avvolgente. Con un corpo pieno e rotondo, si conclude con grazia, vitalità, e grande precisione nel finale eccezionale. Longevo, ha una maggiore espressione dopo anni dalla vendemmia.

“..devastante grazia e concentrazione che emozionano a primo impatto. Che bello.” – WinesCritic

23,90

5 disponibili

Con una storia agricola che si estende per secoli, la famiglia Lonardo si è concentrata, negli ultimi tre decenni, sull’antica pratica della coltivazione della vite e sulla costante ricerca in cantina. Il marchio “Contrade di Taurasi” è stato introdotto nel 1998, con una filosofia aziendale ben definita e fondamentale:

Origini vincolate: Vengono utilizzate solo materie prime provenienti dai vigneti aziendali.

Fusione tra tradizione e innovazione: Vengono esplorate continuamente nuove tecniche agronomiche ed enologiche, nel rispetto delle radici tradizionali, cercando di superare costantemente i limiti.

Qualità accessibile: I processi di produzione vengono ottimizzati per garantire un equo rapporto tra prezzo e qualità, rendendo il vino un’esperienza straordinaria per tutti.

Espressione autentica del territorio: Vengono utilizzati lieviti autoctoni per esaltare le caratteristiche organolettiche peculiari del territorio, creando vini che narrano una storia autentica.

L’azienda Lonardo – Contrade di Taurasi si avvale della prestigiosa consulenza dell’acclamato Vincenzo Mercurio, eletto miglior enologo d’Italia dalla Fondazione Italiana Sommelier.

Il Vino

Il Rovello, originariamente conosciuto come “Grecomusc'” in passato nell’area Irpinia, è un vitigno autoctono a bacca bianca. Dal 2009 è ufficialmente registrato tra i vitigni autoctoni italiani come “Rovello” o “Rovello bianco”. In passato, il Rovello bianco è stato spesso utilizzato come uva da taglio per il Greco.

Il chicco del Rovello bianco presenta una particolare caratteristica: la buccia cresce in modo sproporzionato rispetto alla polpa interna, conferendo all’uva l’aspetto inconfondibile di “uva moscia”, da qui il nome “Grecomusc'”. Questa particolarità crea un rapporto polpa/buccia sfavorevole alla polpa, influenzando la resa della vinificazione in favore della parte solida, con un minor rendimento di liquido.

Nonostante queste sfide, la cantina Lonardo ha dedicato anni a prove e selezioni per sfruttare al meglio queste caratteristiche. Il risultato è un vino assolutamente unico e distintivo, che riflette appieno la filosofia produttiva dell’azienda e dei suoi esperti, incentrata sulla creazione di vini che esprimono in modo autentico la personalità territorio.

Provenienza: Italia, Campania, Irpinia

Denominazione: Taurasi DOCG

Vitigno: Rovello bianco 100%

Annata: 2018

Alcol: 13,5%

Formato: 0,75 L

Affinamento: 6/8 mesi in acciaio

Abbinamenti: perfetto con cibi freschi del Mediterraneo, crostacei, sformati di verdure e formaggi leggeri Ideale per antipasti italiani e primi piatti vegetali.

 Premi/Punteggi: 94/100 WinesCritic (annata 2017)

 

Peso 1 kg
Colore

Bianco

Regione

Italia | Campania

Annata

2018

Filosofia Produttiva

Biologico non certificato

Allergeni

Solfiti