“Occhio di Sale” 2022 – Giuseppe Cipolla Passofonduto

, , , , , ,

Il vino mantiene l’energia della fermentazione, con aromi fragranti e fruttati ben definiti, e un carattere deciso. Ha una struttura eccellente, equilibrato tra acidità e alcol, promettendo un notevole potenziale di invecchiamento e una meravigliosa evoluzione nel tempo! Occhio di Sale: Spirito libero, creativo e sperimentale!

26,50

1 disponibili

La Valle del Platani in provincia di Agrigento offre un’esperienza affascinante con colline e picchi rocciosi. Giuseppe Cipolla, ex notaio, ha trasformato la sua casa a Passofonduto in una cantina e vigneto, piantando Nero d’Avola, Nerello Mescalese, Catarratto e Zibibbo. Attualmente, ha 1,5 ettari di vigneti, ma può espandersi a 5. La sua cantina è un luogo di sperimentazione continua (soprattutto notturna) e i suoi vini, come Solfare, Occhio di Sale, Le Robbe e Passofonduto, evolvono costantemente. La grande passione di Giuseppe per il vino lo porta ad assaggiare continuamente vini da tutto il mondo, donandogli uno straordinario entusiasmo nel suo lavori di vigneron.

Il vino

Questo vino nasce dall’articolato assemblaggio di cinque diverse prove di vinificazione, effettuate in contenitori di legno, vetroresina e acciaio. La base principale è costituita dalle uve di Nero d’Avola, ma è arricchita da piccole percentuali di Catarratto, Nerello Mascalese, Inzolia e Moscato d’Alessandria, tutte provenienti da vigneti coltivati su suoli di arenaria e trubi.

Provenienza: Italia, Sicilia, Valle del Platani

Denominazione: Terre Siciliane IGT

Vitigno: 80% Nero d’Avola, 20% Catarratto, Nerello Mascalese, Inzolia e Moscato d’Alessandria

Annata: 2022

Alcol: 12,5%

Formato: 0,75 l

Affinamento: in legno, vetroresina, acciaio

 Abbinamenti: pasta tonno e peperoni, porcini fritti, carni bianche e rosse

 

 

Peso 1 kg
Annata

2022

Colore

Rosé

Regione

Italia | Sicilia

Filosofia Produttiva

Artigianale

Allergeni

Solfiti