Venezia Giulia IGT “Podere dei Blumeri” 2017 – Schiopetto

, , , ,

Podere dei Blumeri è dotato di un bouquet elegante e fruttato, al primo impatto ribes e ciliegia marasca, emergono poi note balsamiche e di tabacco che donano complessità. Vino intenso con tannini fini ed eleganti di intrigante freschezza e piacevolezza, morbido, con finale lungo e persistente.

100 Eccellenze Italiane – Forbes

32,00 29,99

5 disponibili

Mario Schiopetto nel 1963, guidato solo dal suo gusto e dall’amore per il vino comincia a dedicarsi alla produzione e /nel 1965 produce il primo “Tocai” in purezza. Comincia così l’era del bianco friulano moderno che trasforma anche la concezione del vino bianco italiano.

A tuttoggi, dopo la sua scomparsa, la cantina contina continua ad esere un punto di riferimento per tutta la regione, e dopo l’acquisizione da parte di Volpe Pasini la conduzione dei vigneti e della cantina è fatta allo stesso modo in cui Mario aveva sempre voluto. I vini Schiopetto sono un must per tutti gli amanti del vino bianco a livello mondiale.

100 Eccellenze Italiane – Forbes

Il Vino

Questo assemblaggio ottenuto da Merlot e Refosco dal Peduncolo Rosso, è il risultato di un progetto viticolo che ha avuto inizio nel 2000, dopo un’attenta valutazione delle caratteristiche microclimatiche e pedologiche nella tenuta dei Colli Orientali del Friuli, chiamata Podere dei Blumeri.

Provenienza: Italia, Friuli Venezia-Giulia

Denominazione: IGT Rosso Venezia Giulia

Vitigno: Merlot e Refosco dal Peduncolo Rosso

Annata: 2017

Alcol: 13%

Formato: 0,75 l

Affinamento: 14 mesi in botti di rovere

Abbinamenti: Ottimo come aperitivo, si accompagna egregiamente agli asparagi, alle minestre di verdure, ai passati di legumi e al pesce marinato

 Premi/Punteggi: 2/3 Gambero Rosso, 4/5 Bibenda 3/4 Vitae AIS,  93/100 Falstaff, 93/100 Winescritic, 93/100 James Suckling, 92/100 Veronelli,

 

Peso 1 kg
Annata

2017

Colore

Rosso

Regione

Italia | Friuli Venezia-Giulia

Allergeni

Solfiti