“Clos de Vougeot” Grand Cru 1999 – Domaine Prieure Roch

, , , , , , , , ,

Un vino straordinario, della gamma di Prieure Roch forse il più  rappresentativo dello stile del Domaine Romanée Conti. Molto complesso e intrigante, delizioso al palato, pulito e bilanciato. Un vero capolavoro, sogno di consumo di qualsiasi appassionato e collezionista.

Bottiglia rara e da collezione, non soggetta a sconti o promozioni

 

1.390,00

1 disponibili

Uno dei nomi più prestigiosi del mondo del vino. Solo a sentirne parlare tremano le gambe e accelera il battito cardiaco. Eppure rispetto a molti altri produttori in Borgogna, il Domaine Prieuré Roch è una cantina relativamente giovane nata nel 1988, fondata da Henry-Frédéric Roch, nipote di Lalou Bize-Leroy e co-direttore del Domaine de la Romanée-Conti.

Il pedigree parla da solo, e i suoi eccezionali vini, rari e ricercati, sono la conferma straordinaria di questa eredità unica.

Attraverso un complicato processo di vendita di vigne in Échezeaux e Grands-Échezeaux per finanziare l’acquisto di altri appezzamenti (rientrando in affitto le vigne che avevano venduto), il Domaine Prieuré Roch ha iniziato a Vosne-Romanée, aumentando gradualmente di dimensioni fino a raggiungere i 14 ettari, comprendendo appezzamenti in Chambertin-Clos de Beze, Clos Vougeot, Nuits-Saint-Georges e Les Suchots 1er a Vosne-Romanée. Attualmente, Henry è assistito dal suo co-proprietario e enologo Yannick Champ.

Il Domaine Prieuré Roch è certificato biodinamico. Sebbene il domaine non sia totalmente radicale in questo approccio, adotta una filosofia di vinificazione minimale, utilizzando lieviti naturali, controllo minimo della temperatura, evitando la pompa e, naturalmente, nessuna filtrazione né chiarificazione. Interessante notare che Yannick preferisce fermentare l’uva (che viene raccolta il più possibile a piena maturità) insieme ai raspi, seguito da macerazione. I vini sono invecchiati principalmente in botti nuove al 100%, con un periodo totale di affinamento di circa 18 mesi.

Note di degustazione

Provenienza: Francia, Borgogna, Côte de Nuits

Denominazione: Clos de Vougeot Grand Cru

Vitigno: Pinot Noir 100%

Annata: 1999

Alcol: 12,5%

Formato: 0,75l

Affinamento: in botti

Abbinamenti: Carni rosse grigliate e arrosto con salse di media intensità, preparazioni di carni di pollame come anatra con salse di media intensità e formaggi stagionati. Perfetto con il boeuf bourguignon.

 

Peso 1 kg
Annata

1999

Colore

Rosso

Regione

Francia | Borgogna

Filosofia Produttiva

Biodinamico, Lieviti indigeni, Naturale, Triple A

Allergeni

Solfiti