Coda di Volpe Irpinia DOC 2018 – Perillo

, , , ,

La rara e ricercatissima Coda di Volpe di Perillo! Da viti di 90 anni a piede franco, è un vino di grande originalità, complesso e strutturato, dalle note affumicate, di agrumi, pesca e frutta esotica. Denso al palato, morbido e sapido, chiude lungo, invogliando ad un nuovo sorso. Imperdibile!

33,00 27,99

3 disponibili

La storia dell’azienda Perillo è quella di una famiglia di lunga tradizione viticola in Castelfranci, piccolo centro della Valle del Calore e della zona dì produzione del Taurasi DOCG. Per molti anni la famiglia Perillo ha prodotto uve aglianico trasformandone solo una parte, poi nel 1999 hanno deciso di imbottigliare e commercializzare con un proprio marchio, puntando sulla qualità e la riconoscibilità dei propri vini.

I vigneti sono tutti ubicati a Castelfranci e in parte a Montemarano, tra il fiume Calore e l monti Picentini, a circa 500 metri di altitudine: il clima è continentale, con inverni freddi e spesso nevosi ed estati calde ma mai torride, con rilevanti escursioni termiche notturne. Ciò fa sì che la maturazione delle uve sla estremamente tardiva ma anche molto regolare anche nelle annate più difficili.

Nelle vendemmie molto calde le escursioni termiche consentono di salvaguardare i profumi e le acidità, nelle annate piovose il clima asciutto e ventilato evita problemi di marciume e si riescono ad ottenere ugualmente uve concentrate e ricche dì zuccheri. Su questo aspetto Incidono anche fattori agronomici: l’azienda Perillo può contare su vigne molto vecchie, alcune delle quali innestate su piede franco, che producono un aglianico molto particolare, dal grappolo spargolo e con acini piccoli, che in zona viene chiamato “coda di cavallo’ per la forma allungata.

l terreni sono tenaci, ricchi di argilla scura e componenti calcaree, le pendenze piuttosto accentuate. Il risultato finale di queste singolari condizioni pedoclimatiche è la bassissima resa produttiva: in alcune annate le vigne dell’azienda Perillo non producono più di 30 quintali di uva per ettaro. Sono queste le materie prime che vengono utlizzate peri tre vini prodotti dalla cantina il Taurasi DOCG, l’Irpinia Campi Taurasini DOC e l’Irpinia Coda di Volpe DOC.

“Ecco un vero, piccolo vignaiolo, che fa vini eccezionali e che si sorprende quando glielo dicono. Il suo Taurasi è prodotto a Castelfranci, arenale altamente vocato, da vigne antiche, con tecniche tradizionali e dal biotipo di aglianico chiamato a coda di cavallo. Grandi vini, longevi, autentici, che costano poco per quel che valgono, che escono dopo anni di maturazione.” Daniele Cernilli, Doctor Wine

Il vino

Provenienza: Italia, Campania, Irpinia

Denominazione: Coda di Volpe Irpinia DOC

Vitigno: Coda di Volpe 100%

Annata: 2018

Alcol: 13,5%

Formato: 0,75 L

Affinamento: 24 mesi in acciaio + 12 mesi in bottiglia

Abbinamenti: È indicato con pietanze anche elaborate a base di pesce, crostacei, piatti freddi e pollame.

 Premi/Punteggi: 98/100 Doctor Wine: “Miglior vino da uve aglianico”

 

Peso 1 kg
Annata

2018

Colore

Rosso

Regione

Italia | Campania

Allergeni

Solfiti