Ischia DOC “Enaria” Biancolella Bio 2019 – Cantine Antonio Mazzella

, , ,

Enaria, dal greco “eno” a indicare l’isola del vino, come era chiamata Ischia sin dall’antichità. Questo vino racconta la storia di un territorio, portando con sé i profumi e gli aromi del mediterraneo, del mare e del vulcano. Il tutto nel rispetto dell’agricoltura biologica.

Cantina dell’anno – Vinitaly 2019

10,99

Solo 2 pezzi disponibili

Tre generazioni, un passato colmo di sacrifici ed impegno, questa è la storia delle cantine Antonio Mazzella. Fondate da Nicola nel 1940 e ampliate e perfezionate da Antonio, figlio del fondatore. Le aree di produzione di questa azienda si trovano sul versante Sud dell’Isola di Ischia a circa 150 metri sul livello del mare, le strade e le condizioni dei terreni non sono le più comode per la coltivazione dei vigneti. I terreni di coltivazione sono raggiungibili solo a piedi per mezzo di antichi sentieri, ciò rende ancora più difficile la cura delle viti e contribuisce a rendere unici questi prodotti. Ma con il tempo e il costante impegno della famiglia Mazzella queste aree da aride e abbandonate sono diventate fiorenti e produttive. La raccolta, la pigiatura e la torchiatura dell’uva vengono praticate a mano, dopo le quali il mosto viene posto a maturare in antiche cantine scavate nella morbida roccia tufacea dove rimarrà fino al momento dell’imbottigliamento.

Cantina dell’anno – Vinitaly 2019

Il vino

Provenienza: Italia, Campania, Ischia

Denominazione: Ischia DOC

Vitigno: Biancolella 100%

Annata: 2019

Alcol: 12,5%

Formato: di 0,75 l

Affinamento: in acciaio

Abbinamenti: pesce, crostacei, salumi, formaggi

Peso 1 kg
Annata

2019

Colore

Bianco

Regione

Italia | Campania

Filosofia Produttiva

Biologico, Viticultura eroica