Metodo Classico Brut Rosé – Pojer e Sandri

, , , ,

Dal profumo ampio e complesso di frutti rossi, mandorla, nocciola e fieno, vaniglia, caffè d’orzo tostato, cacao. Al gusto è franco, cremoso e consistente. La sapidità, carattere distintivo delle uve di alta quota, ne fa un rosé di grande bevibilità.

 

23,80

Disponibile

1975: due giovani, due ettari poche risorse, qualche idea molto coraggio, un sogno.

Pionieri della viticoltura eroica: il sogno era produrre vino di gran pregio dai vigneti posti tra la Valle dell’Adige e la Valle di Cembra, precisamente sulla collina di Faedo, collina che a detta di molti possedeva una ridotta vocazione vitata. Arrivando un giorno ad un vino dove la chimica non è ammessa, dove tutto deve seguire un filo logico verso la purezza, la purezza assoluta.

Il Vino

La fermentazione della base avviene in piccoli fusti di rovere, il Pinot Nero in particolare viene posto in fusti precedentemente usati per invecchiare il nostro distillato “Divino”. I vini base rimangono 6 mesi sul proprio lievito, con “l’effetto della clessidra” settimanalmente il vino va rimescolato. A primavera si passa alla rifermentazione in bottiglia. La sboccatura si effettua a non meno di 18/24 mesi di permanenza sui lieviti.

Provenienza: Italia, Trentino Alto-Adige

Vitigno: 50% Pinot nero e 50% Chardonnay

Annata: N.V.

Alcol: 12,50%

Formato: 0,75 l

Affinamento: 18/24 mesi sui lieviti

Abbinamenti: pesci salati, crostacei, creme di verdure, primi piatti di pasta o riso con salse bionde, formaggi a pasta molle. Ideale come aperitivo o per chiacchierare in compagnia.

Peso 1 kg
Annata

2017

Colore

Rosé, Spumante

Regione

Italia | Trentino Alto-Adige

Filosofia Produttiva

Biologico, Viticultura eroica

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.