Cinque Autoctoni Edizione 17 – Fantini by Farnese

, , , , , , , ,

Uno dei rossi più amati dai nostri clienti, italiani ed internazionali. Una scommessa vinta da Farnese per dimostrare al mondo che si può fare un grande vino sfruttando l’enorme patrimonio di vitigni autoctoni del nostro Paese. Questa Edizione (n.17) sfiora la perfezione assoluta secondo Luca Maroni, aggiudicandosi il titolo di miglior rosso d’Italia ed ottenendo ben 99 punti dal famoso critico.

23,90

Esaurito

Farnese è una delle cantine più importanti del vasto panorama vinicolo abruzzese. Vigneti che dalle colline scivolano fino al mare, in un connubio di clima e territorio unico al mondo. Così come la principessa Farnese Margherita d’Austria nel XVI sec. rese celebre il vino abruzzese nel mondo, allo stesso modo il marchio Fantini by Farnese continua oggi a tenerne alti nome e qualità. Margherita d’Austria ed il consorte principe Farnese diedero inizio ad una produzione di vini di altissimo livello, richiesti nei banchetti di tutta Europa. L’Azienda ha ripreso questa tradizione attivando un progetto di produzione e di commercializzazione avanzato, completo e qualitativamente impeccabile.

Il vino

Uno dei rossi più amato dai nostri clienti, italiani ed internazionali. Una scommessa vinta da Farnese di dimostrare al mondo che si può fare un grande vino sfruttando l’enorme patrimonio di vitigni autoctoni del nostro Paese. Un grande vino prodotto con 5 uve tipiche del sud Italia. Specificamente l’enologo ha indivituato 5 vigne vecchissime, tra Abruzzo e Puglia: Montepulciano, Primitivo, Sangiovese, Negramaro e Malvasia Nera, ognuna delle quali apportando il suo contributo. Essendo prodotto in 2 regioni diverse, il vino non può riportare l’annata in etichetta, ma viene identificato con il numero progressivo delle annate prodotte.

Il calice si colora di un cupo ma luminoso rubino, i profumi sono di ottimo impatto, con un’intensa carica fruttata di mora e ciliegia, arricchita da note di erbe aromatiche, cannella, chiodi di garofano, cacao, liquirizia e un intrigante tocco minerale. All’assaggio mostra struttura rilevante, ben equilibrata tra il caldo abbraccio dettato dalla dotazione alcolica e adeguata freschezza; il tannino è morbido e la persistenza assai tenace. Passa un anno in barrique.

Provenienza: Italia, Abruzzo, Puglia

Vitigno: Montepulciano 33%, Primitivo 30%, Sangiovese 25%, Negroamaro 7%, Malvasia Nera 5%

Annata: Edizione 17

Alcol: 14%

Formato: 0,75 l

Affinamento: 12 mesi in barriques

Abbinamenti: Perfetto su formaggi stagionati. Ottimo con carni rosse, selvaggina, sughi robusti. Vino da meditazione

Premi/Punteggi: 99/100 Luca Maroni

 

Peso 1 kg
Annata

2017

Colore

Rosso

Regione

Italia | Abruzzo | Puglia

Ti potrebbe interessare…

  • Sconto
    Adding to cart