Gevrey-Chambertin AOC 2019 – Philippe Pacalet

, , , , , , ,

Proveniente da uno dei più prestigiosi vigneti della Côte de Nuits, questo Gevrey-Chambertin porta la firma di uno dei geni della viticoltura naturale. Rivela note di frutti rossi maturi, note erbacee, oltre a tocchi di cuoio e sandalo, amarena e aromi di liquirizia sollevati da un profumo floreale. Avvolgente, dal tocco leggero, ma energico.

135,00 118,90

2 disponibili

Philippe Pacalet fa parte della nuova generazione di vigneron “naturali” della Borgogna (ha poco più di 40 anni). Dopo aver studiato enologia, con specializzazione in lieviti indigeni per 10 anni, è stato direttore di Domaine Pieuré Roch, del co-proprietario del Romanée-Conti. Dopo questa importante esperienza decide di fondare la propria cantina: oggi produce 50 mila bottiglie all’anno, provenienti da circa 10 ettari di vigneti, alcuni dei quali affittati, altri di proprietà, all’interno delle più prestigiose denominazioni della Borgogna. Le vigne sono condotte in regime biodinamico ed é “bandito” l’uso di solfiti.

Il Vino

Provenienza: Francia, Borgogna, Côte de Nuits

Denominazione: Gevrey-Chambertin AOC

Vitigno: Pinot Noir 100%

Annata: 2019

Alcol: 13%

Formato: 0,75l

Affinamento: 17 mesi in botti sui lieviti

Abbinamenti: carni rosse grigliate e arrosto con salse di media intensità, preparazioni di carni di pollame come anatra con salse di media intensità e formaggi stagionati. Perfetto con il boeuf bourguignon

 

Peso 1 kg
Annata

2019

Colore

Rosso

Regione

Francia | Borgogna

Filosofia Produttiva

Biodinamico, Lieviti indigeni, Naturale, Senza solfiti aggiunti, Triple A

Allergeni

Solfiti