Sauternes 1er Cru Supérieur 2003 – Château d’Yquem

, , , , , ,

Il più famoso vino da dessert del mondo. Il mitologico Château d’Yquem é l’unico classificato come Premier Cru Supérieur de Sauternes. Sempre premiatissimo, un vero nettare degli dei.

 

405,00 349,90

Esaurito

Sebbene sia la società LVMH la proprietaria dell’emblematico Château d’Yquem dal 1999, è il molto discreto ma non meno famoso Pierre Lurton che è a capo di questo eccezionale Premier Cru Sauternes. In principio, fu la famiglia Lur Saluces a costruire la reputazione, nel corso di 400 anni, di questo re indiscusso dei vini dolci, trasformando un fungo famoso, il Botrytis Cinerea, in una bottiglia d’oro liquido. Si tratta della “muffa nobile” che produce l’effetto di concentrare lo zucchero e gli aromi nell’uva. Le nebbie mattutine autunnali creano la condizione ideale per il suo sviluppo. Per conservare solo gli acini meglio “ammuffiti”, le vendemmie vengono fatte progressivamente, via via che i grappoli raggiungo lo stadio ottimale. Château d’Yquem si estende su 104 ettari, su suoli principalmente ghiaiosi con un substrato argilloso. Il Sémillon è il vitigno la cui presenza è dominante, accompagnato dal Sauvignon Blanc. Incredibilmente pieno di carattere e speziato, ricco ma mai stucchevole o troppo denso, vivace e lungo ma non troppo intenso e potente, uno Château d’Yquem si presenta come una combinazione di frutti maturi con una piacevole nota di acidità. Il bouquet è intriso di sentori di frutta (albicocca, arancia, prugna), di note che ricordano la vaniglia e di note aromatizzate (cannella, zafferano, liquirizia). Il vino è sontuoso, delicato come la seta, in una parola: trascendente.

Il vino

Con aromi e sapori estremamente integrati, regala immenso piacere a chi lo degusta. Non a caso questo straordinario nettare é chiamato “luce imbottigliata”. Un meraviglioso colore dorato intenso, aromi di frutta candita, datteri, pesca, miele, caramello, al palato è voluminoso, intenso, avvolgente, seduttore, con un finale lungo e indimenticabile. Un’opera d’arte.

Abbinamenti

Con anatra caramellata, formaggi erborinati, foie gras, pasticceria secca e cioccolato d’autore. Straordinario da solo, come vino da meditazione.

Scheda Tecnica

Provenienza: Francia, Bordeaux, Sauternes

Denominazione: Sauternes Premier Cru Supérieur

Vitigno: Sémillon, Sauvignon Blanc

 Annata: 2003

Alcol: 14%

Formato: 0,75 l

Affinamento: 20 mesi in barrique

Abbinamenti: Formaggi erborinati, dolci, foie gras

 Premi/Punteggi: 98/100 James Suckling, 95/100 Robert Parker Wine Advocate, 97/100 Wine Spectator, 19/20 Jancis Robinson, 94/100 Jean-Marc Quarin, 19/20 La Revue du Vin de France, 19/20 Bettane et Desseauve

Peso 1 kg
Annata

2003

Colore

Bianco

Regione

Francia | Bordeaux